https://religiousopinions.com
Slider Image

6 Segnali di pericolo di culti religiosi

Dal micidiale culto dei Branch Davidians al dibattito in corso su Scientology, il concetto di culti è ben noto e spesso discusso. Tuttavia, ogni anno, migliaia di persone vengono attirate da culti e organizzazioni simili a una setta, spesso perché non sono consapevoli della natura simile al culto del gruppo fino a quando non si sono già unite.

I seguenti sei segnali di avvertimento indicano che un gruppo religioso o spirituale potrebbe in effetti essere un culto.

01 di 06

Il leader è infallibile

In molti culti religiosi, ai seguaci viene detto che il leader o il fondatore ha sempre ragione. Coloro che pongono domande, suscitano qualsiasi potenziale dissenso o si comportano in modo da mettere in discussione la loro lealtà vengono spesso puniti. Spesso, anche quelli al di fuori del culto che causano problemi ai leader possono essere vittimizzati e, in alcuni casi, la punizione è mortale.

Il leader della setta spesso crede di essere speciale o addirittura divino in qualche modo. Secondo Jacob Navarro di Psychology Today , molti leader di culto nel corso della storia possiedono "una convinzione eccessivamente abbondante che loro e loro soli avevano le risposte ai problemi e che dovevano essere venerati".

02 di 06

Tattiche di assunzione ingannevoli

Il reclutamento settoriale ruota attorno al convincere potenziali membri che verrà loro offerto qualcosa che non hanno nella loro vita attuale. Poiché i leader spesso predano quelli che sono deboli e vulnerabili, non è difficile convincerli che unirsi al gruppo renderà in qualche modo migliore la loro vita.

Coloro che sono emarginati dalla società, hanno una rete di supporto minima di amici e familiari e che sentono di non appartenere sono i primi obiettivi per i reclutatori di setta. Offrendo ai potenziali membri la possibilità di far parte di qualcosa di speciale, sia spirituale, finanziario o sociale, in genere sono in grado di attirare le persone.

In genere, i recruiter guidano con un tono di vendita a bassa pressione. È piuttosto discreto e alle reclute non viene immediatamente comunicata la vera natura del gruppo.

03 di 06

Esclusività nella fede

La maggior parte dei culti religiosi richiede che i loro membri diano loro l'esclusività. I partecipanti non sono autorizzati ad assistere ad altri servizi religiosi e viene detto loro che possono trovare la vera salvezza solo attraverso gli insegnamenti del culto.

Il culto di Heaven's Gate, attivo negli anni '90, operava con l'idea che un'astronave extraterrestre sarebbe arrivata per allontanare i membri dalla terra, centrando l'arrivo della cometa Hale-Bopp. Inoltre, credevano che gli alieni malvagi avessero corrotto gran parte dell'umanità e che tutti gli altri sistemi religiosi fossero in realtà strumenti di questi esseri malevoli. Pertanto, ai membri di Heaven's Gate è stato chiesto di lasciare qualsiasi chiesa appartenessero prima di unirsi al gruppo. Nel 1997, 39 membri di Heaven's Gate si suicidarono in massa.

04 di 06

Intimidazione, paura e isolamento

I culti in genere isolano i membri della famiglia, degli amici e dei collaboratori esterni al gruppo. Ai membri viene insegnato presto che i loro unici veri amici sono la loro vera famiglia, per così dire sono altri seguaci del culto. Ciò consente ai leader di isolare i partecipanti da coloro che potrebbero tentare di farli uscire dal controllo del gruppo.

Alexandra Stein, autrice di Terror, Love and Brainwashing: Attachment in Cults and Totalitarian Systems, ha fatto parte di un gruppo di Minneapolis chiamato "The Organization" per diversi anni. Dopo essersi liberata dal culto, ha spiegato in questo modo la sua esperienza di isolamento forzato:


"... [f] dal trovare un vero compagno o compagnia, i seguaci affrontano un triplice isolamento: dal mondo esterno, l'uno dall'altro all'interno del sistema chiuso e dal loro dialogo interno, dove potrebbero nascere chiari pensieri sul gruppo. "

Poiché un culto può solo continuare a operare con potere e controllo, i leader fanno tutto il possibile per mantenere fedeli e obbedienti i loro membri. Quando qualcuno inizia a tentare di lasciare il gruppo, quel membro si ritrova spesso a ricevere minacce finanziarie, spirituali o persino fisiche. A volte, anche le loro famiglie non membri saranno minacciate di danno, al fine di mantenere l'individuo all'interno del gruppo.

05 di 06

Attività illegali

Storicamente, i leader del culto religioso sono stati coinvolti in attività illegali. Questi vanno da misfatti finanziari e acquisizione fraudolenta di ricchezza ad abusi fisici e sessuali. Molti sono stati persino condannati per omicidio.

Il culto di Children of God è stato accusato di numerosi conteggi di molestie nei loro comuni. L'attrice Rose McGowan ha vissuto con i suoi genitori in un gruppo COG in Italia fino a quando non aveva nove anni. `` Nel suo libro di memorie, Brave, '' McGowan ha scritto dei suoi primi ricordi di essere stata picchiata da membri del culto e ha ricordato come il gruppo ha sostenuto per le relazioni sessuali tra adulti e bambini.

Bhagwan Shree Rajneesh e il suo Movimento Rajneesh accumularono milioni di dollari ogni anno attraverso vari investimenti e partecipazioni. Rajneesh aveva anche una predilezione per Rolls Royces e ne possedeva oltre quattrocento.

Il culto giapponese di Aum Shinrikyo potrebbe essere stato uno dei gruppi più mortali della storia. Oltre a eseguire un micidiale attacco di gas sarin al sistema della metropolitana di Tokyo che ha causato una decina di morti e migliaia di feriti, Aum Shinrikyo è stato anche responsabile di numerosi omicidi. Le loro vittime includevano l'avvocato chiamato Tutsumi Sakamoto e sua moglie e suo figlio, così come Kyoshi Kariya, il fratello di un membro di culto che era fuggito.

06 di 06

Dogma religioso

I leader dei culti religiosi in genere hanno una rigida serie di principi religiosi che i membri dovrebbero seguire. Mentre ci può essere un focus sull'esperienza diretta del divino, in genere viene fatta attraverso la guida del gruppo. I leader o i fondatori possono affermare di essere profeti, come ha detto David Koresh del Branch Davidians ai suoi seguaci.

Alcuni culti religiosi includono le profezie del giorno del giudizio e la convinzione che l'End Times sta arrivando.

In alcuni culti, i leader di sesso maschile hanno affermato che Dio ha ordinato loro di prendere più mogli, il che porta allo sfruttamento sessuale delle donne e delle ragazze minorenni. Warren Jeffs della "Chiesa fondamentalista di Gesù Cristo degli Ultimi Giorni" Santi, un gruppo di frange che si staccò dalla chiesa mormone, fu condannato per aver aggredito sessualmente due ragazze di 12 e 15 anni. Jeff e altri membri di la sua setta poligama ha regolarmente "sposato" ragazze minorenni, sostenendo che era il loro diritto divino.

Inoltre, la maggior parte dei leader di setta chiarisce ai loro seguaci che sono gli unici abbastanza speciali da ricevere messaggi dal divino e che chiunque pretende di ascoltare la parola di Dio si troverà punito o ostracizzato dal gruppo .

Takeaways chiave dei segnali di pericolo del culto

  • I culti operano sotto un sistema di controllo e intimidazione e i nuovi membri vengono spesso reclutati usando tattiche ingannevoli e manipolative.
  • Un culto religioso spesso distorce la spiritualità per adattarsi allo scopo del leader o dei leader, e coloro che mettono in discussione o criticano in genere vengono puniti.
  • Le attività illegali dilagano nei culti religiosi, che prosperano nell'isolamento e nella paura. Spesso, queste pratiche illegali comportano abusi fisici e sessuali.
Engimono: definizione, origini, significato

Engimono: definizione, origini, significato

I 6 migliori libri introduttivi sull'Islam

I 6 migliori libri introduttivi sull'Islam

Crea un altare alimentare per Mabon

Crea un altare alimentare per Mabon